La nuova frontiera dell’interazione umana: Intelligenza Emotiva

E’ stravolgente come il mondo delle interazioni stia sempre più evolvendo: la nuova epoca è alla porte, ma in quanti sono realmente pronti a varcarne le soglie?

Ritmi frenetici, stimoli, luci e sfumature variegate, come quelle che colorano l’essere umano, nella sua molteplicità. Tante persone, altrettanti universi, con pianeti unici, particolari, intorno ad un singolo grande sole.

Ma cosa accade quando vorremmo condividere parte di quell’universo con qualcuno, gioirne, viverne l’ebbrezza in comitiva o con dei cari e sentire di non essere ascoltati, compresi, presi in considerazione? Scattano emozioni forti, che alle volte spengono sorrisi dapprima luminosi, energici, ormai privati della loro leggerezza. E quale conseguenza può avere tutto ciò sulle nostre vite? A nessuno piace sentirsi un’isola.

Lavorare con l’intelligenza emotiva, riconnette agli strumenti creativi già insiti nelle persone, rimasti tuttavia sepolti per tanto, troppo tempo. E’ possibile capire meglio sé stessi e gli altri, potenziando qualsiasi tipologia di rapporto.

Il costo? Volontà e motivazione, con un pizzico di amor proprio e sete di libertà, perché oggi, essere liberi vuol dire essere più consapevoli.