Corso Sicurezza sul lavoro: videoconferenza sì o no?

L’aula digitale e le tecnologie per la formazione a distanza possono far risparmiare tempo e denaro alle aziende. Eppure molti continuano a preferire la lezione frontale in presenza. Perché? Ecco il nostro punto di vista e la soluzione che proponiamo per i corsi di sicurezza sul lavoro.

Negli ultimi anni la classica formazione d’aula aziendale si è evoluta verso modalità più snelle, di tipo esperienziale e con percorsi di tipo blended, che alternano diverse metodologie e linguaggi, momenti d’aula ed e-learning, anche in tema di sicurezza sul lavoro.

In questo scenario occupa un ruolo di primaria importanza la videoconferenza, ovvero la diretta streaming che permette di frequentare un corso sulla sicurezza a distanza, direttamente dal luogo di lavoro o anche da casa, diventando parte di un’aula virtuale “senza confini” semplicemente servendosi di un collegamento a internet e accedendo con credenziali personali a un’apposita piattaforma o sistema di videoconferenza.

Una soluzione che sembrerebbe senza dubbio vantaggiosa, perché in grado di assicurare l’ottimizzazione delle risorse aziendali connesse alla formazione obbligatoria sulla sicurezza dei lavoratori: la videoconferenza azzera infatti i costi e i tempi di spostamento normalmente impiegati per raggiungere l’aula.

Eppure la nostra stessa esperienza insegna che verso questa modalità formativa esiste ancora parecchia diffidenza, se non addirittura un imperante scetticismo. Ci siamo chiesti perché ciò avvenga, e abbiamo costruito un servizio di videoconferenza nuovo, per proporre corsi sulla sicurezza in grado di rispondere con serietà professionale alle esigenze formative delle aziende.

  1. La qualità audio-video

Seguire un corso a distanza può essere molto difficoltoso e scarsamente efficace se la qualità audio-video non è curata e in grado di adattarsi sia al tipo di connessione dell’utente, sia al dispositivo fisso o mobile utilizzato (PC, tablet, smartphone). Molti hanno avuto cattive esperienze con webinar e comuni sistemi di videoconferenza, pertanto scartano a priori l’ipotesi di acquistare un corso sulla sicurezza online (che sia in diretta o differita). Ecco perché i corsi di Formorienta li svolgiamo esclusivamente con strumentazioni top di gamma (software e hardware) per la diretta in alta risoluzione; ciò è possibile grazie alla partnership con VisiOnLearning, azienda specializzata in sistemi professionali innovativi per la formazione online.

  1. Il metodo interattivo

Un corso online è sempre “individuale”, ma esistono metodologie didattiche in grado di coinvolgere l’utente e di farlo partecipare attivamente, proprio come se si trovasse in aula. I nostri corsi sulla sicurezza pertanto non sono corsi “statici”, bensì interattivi e dinamici, e in grado quindi di favorire l’apprendimento anche a distanza. La piattaforma che utilizziamo per accedere ai corsi online consente ad esempio di rivolgere domande in tempo reale. Inoltre i docenti si servono di tecnologie e tecniche di apprendimento innovative, quali la LIM (lavagna multimediale interattiva) e le mappe mentali.

  1. Il monitoraggio della presenza

Per chi intende formarsi o formare i propri dipendenti con serietà professionale, tanto più relativamente a un tema tanto importante quant’è la sicurezza sul lavoro, è fondamentale poter tracciare la presenza e quindi assicurare la completa visione del corso. Come? Mediante un sistema di rilevamento messo a punto da VisiOnLearning e che consiste nella comparsa casuale a video di richieste di interazione da parte dell’utente.

A tutto ciò si aggiunge la possibilità di scaricare il materiale didattico istantaneamente sul proprio dispositivo, nonché di registrare il corso, in modo da poterlo rivedere in un secondo momento.

Al termine del corso, l’utente può accedere al test di autovalutazione e ha quindi diritto all’invio dell’Attestato personalizzato di frequenza secondo quanto stabilito dal nuovo Accordo Stato Regioni 7 luglio 2016.

Per informazioni: www.formorienta.it

049-8258677

By | 2019-05-08T15:58:29+00:00 maggio 3rd, 2019|Senza categoria|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment